Le sabbie mobili del tradimento

Il tradimento è l’ultimo stadio di una crisi già in atto o la determina esso stesso?

Quando un membro della coppia sposta la sua attenzione all’esterno, verso un’altra persona, è scontento, inquieto, distante dalla relazione… la crisi è in atto. E allora la relazione extra diviene la modalità di automedicazione da un rapporto che, per varie ragioni, non gratifica e non rende felici.
A volte, percorrere la strada del tradimento ci fa sprofondare in un vortice di ulteriori angosce, confusione e problematiche concrete di gestione di due relazioni: ci sentiamo sopraffatti, bloccati e incapaci di scegliere; abbiamo noi stessi paura dei nostri pensieri ed emozioni… l’inganno del tradimento è aver cercato libertà in un’altra relazione e sentirci intrappolati in una tempesta emotiva altrettanto difficoltosa quanto la crisi di coppia.
Scappare dalla crisi e cercare la libertà in una relazione esterna alla coppia può trasformarsi quindi in una lotta fra pensieri ed emozioni di tale portata da determinare un ulteriore conflitto interiore e malessere esistenziale.
Le coppie che affrontano le conseguenze del tradimento in un contesto terapeutico spesso decidono di proseguire insieme il percorso di vita perché riescono a dare un significato a quanto accaduto.

Scopri i nostri servizi e interventi su http://www.centroantes.it/servizi/psicologia-e-psicoterapia/che-cose/

Per ulteriori informazioni vai su http://www.centroantes.it/info/

Sistema Comunicazione Management Antes