Tirocini post lauream

Regolamento

I laureati in psicologia, per poter sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo, hanno l’obbligo (legge n°56 del 18 febbraio 1989, art. 5 e decr, min. del 13 gennaio 1992 n° 239) di svolgere un tirocinio pratico post-lauream che ha lo scopo di affrontare le tematiche metodologiche e deontologiche legate al ruolo e alle funzioni dello psicologo.

 

Supervisione

Il tirocinante in Antes avrà un supervisore (uno psicologo iscritto all’albo da più di tre anni,) il quale si occuperà di:

  • introdurlo nel contesto entro il quale si svolge il tirocinio;
  • definire gli obiettivi e l’attività;
  • monitorare l’esperienza del tirocinante aiutandone una comprensione critica;
  • verificare l’esperienza e apportare suggerimenti per integrarla o correggerla;

Le ore svolte durante il tirocinio saranno documentate nell’apposito libretto rilasciato dalla Commissione Tirocini della propria università; se il tirocinante risulterà assente per un periodo superiore a un terzo delle ore previste, il tirocinio non sarà valido per poter sostenere l’esame di Stato e dovrà essere ripetuto.

 

Convenzioni

Tirocini post lauream

L’Antes è al momento convenzionata con l’Università degli Studi di Cagliari, con l’Università degli Studi di Urbino e con l’Università degli Studi di Firenze e opera:

  1. nell’area della psicologia clinica, attraverso interventi di prevenzione di consulenza e psicoterapia;
  2. nell’area psicosociale con una attenzione alle problematiche della dispersione scolastica e del disagio in genere;
  3. nell’area della psicologia di comunità e delle residenza.

Le convenzioni esterne possono essere richieste da ciascun laureando/laureato alla propria università secondo le modalità previste dalla stessa.